Gusti.A.Mo21, tutto il bello e il buono di Modena| Tradizione e sapori di Modena

Dove trovarci

Marchio
Tradizione e sapori di Modena
Per informazioni:
marchio@mo.camcom.it
Tel. 059 208816

Gusti.A.Mo21, tutto il bello e il buono di Modena

Dall'8 al 10 ottobre percorsi del gusto e itinerari a tema food tra le aziende dei consorzi e i musei del cibo, con degustazioni, visite guidate e intrattenimento

Un intero weekend dedicato alle eccellenze enogastronomiche di Modena, al ruolo del cibo nella storia e a tutto quanto di bello e buono la città della Ghirlandina può offrire dal punto di vista turistico: dall' 8 al 10 ottobre è tempo di Gusti.A.Mo21, la manifestazione organizzata da Piacere Modena con il patrocinio del Comune di Modena, Comune di Castelvetro di Modena, Comune di Carpi, della Provincia di Modena, della Regione Emilia-Romagna e della Camera di Commercio di Modena.

Tema centrale dell'edizione di quest'anno sarà proprio "Le radici dei prodotti modenesi DOP e IGP: ambasciatori di storie, di uomini e della cultura del territorio", oggetto anche del talk show di inaugurazione in programma venerdì 8 ottobre al Castello di Levizzano Rangone, dove ha sede anche il Rosso Graspa, Museo del Vino e della Società Rurale dedicato alla storia e alla cultura del territorio con numerose testimonianze e documentazioni scritte e fotografiche della vita nei campi nel secolo scorso, attrezzi agricoli e utensili per la vinificazione.

Le location pronte ad ospitare le attività di Gusti.A.Mo raddoppiano e diventano due: oltre a Piazza Roma a Modena, nell'edizione 2021 ci sarà anche una importante location a Carpi, che, compatibilmente con l'andamento epidemiologico del Covid19, sono pronte ad ospitare nella giornata di sabato 9 ottobre le ormai collaudate attività di gusto ed arte curate di Koiné, ovvero degustazioni teatralizzate dei prodotti DOP ed IGP di Modena e una pièce teatrale rappresentazione del Duomo di Modena. Ma anche i laboratori per famiglie a cura dell'ISS L. Spallanzani e dell'Ist. Di Formazione del Nazareno - che propone tra le altre attività le mani in pasta e le sculture di frutta e verdura – così come l'attività social sui prodotti DOP e IGP di Modena ed i monumenti in centro storico. Ci saranno una rappresentazione teatrale immersiva per bambini a cura di Lumaca Soc.Coop.Sociale, che li coinvolge in un viaggio di fantasia nella campagna modenese, tra suoni evocativi, oggetti del passaggio e gustosi assaggi per ripercorrere il fluire delle stagioni nella Pianura Padana, gli interessanti show cooking a cura degli chef di Modena a Tavola e il laboratorio - con degustazione finale - del Tortellino tradizionale a cura dell'Associazione delle Maestre Sfogline di Castelfranco Emilia e dell'Associazione La San Nicola di Castelfranco Emilia.

E naturalmente ci sarà il consueto aperitivo in musica, con i panini sfiziosi con le eccellenze del territorio preparati da Daniele Reponi ed un originale cocktail show con proposte di drink a base di Aceto Balsamico di Modena IGP e Lambrusco DOP.

Domenica 10 ottobre sarà dedicata ai tour del gusto, con visite guidate, degustazioni ed intrattenimento nelle aziende dei Consorzi aderenti e nei Musei del cibo del territorio: programmi, itinerari e materiale informativo per le visite nelle aziende di produzione saranno disponibili sui siti www.gustiamodena.it e www.visitmodena.it, oppure negli infopoint che nella giornata di sabato 9 ottobre, saranno presenti nelle due location di Gusti.A.Mo21, a Modena e a Carpi. Dove saranno fornite altresì informazioni sui prodotti della ristorazione, sul territorio e sulle modalità di interazione social con i canali ufficiali dell'evento.

GUSTI.A.MO 2021